domenica 27 novembre 2011

Il ponte dell' Immacolata in Costa Azzurra

Si avvicina il ponte dell' Immacolata e, visto le miti temperature degli ultimi giorni, perchè non rilassarsi un po' al mare? Ecco, quindi, qualche proposta per chi vuole passare dall' 8 all' 11 dicembre assaporando il clima natalizio della Costa Azzurra.

VIAGGIO:

- Per chi arriva da Milano, dal Piemonte o dalla Liguria consiglio di viaggiare in macchina, visto i tempi biblici dei treni. Il viaggio da Milano comporta circa 70 euro di pedaggio per l' andata e il ritorno e 70 euro di benzina (dipende ovviamente dall' auto che possedete). Il viaggio in treno da Milano costa anch' esso circa 70 euro a/r, ma ci impiega più di 6 ore.

- Per chi arriva da Roma, Easyjet propone una tariffa Roma-Nizza a 135,98 euro a testa con partenza il 9 dicembre e ritorno l' 11. 


SOGGIORNO:

Il sito booking.com propone un soggiorno di 3 notti a Cannes in camera doppia a partire da 117 euro in hotel, e 131 euro in appartamento.

Il sito propone tariffe ancora più vantaggiose a Nizza: una doppia per 3 notti con colazione inclusa a partire da 88 euro.

Infine, il sito budgetplaces offre sistemazioni appena fuori Antibes da 96 euro per 3 notti in camera doppia.

Non essendo questo periodo considerato festivo in Francia, è facile trovare prezzi economici e scontati.


EVENTI:

- Village de Noel di Cannes: dal 2 dicembre all' 8 gennaio, tutti i giorni dalle 10.30 alle 20 (venerdì e sabato fino alle 21.30) sulle Allées de la Liberté (vicino al Palais de Festival). Sono presenti artigiani, stand gastronomici, animazioni per i più piccoli, il tutto avvolto in una magica atmosfera natalizia. Se paragonato ai grandi mercatini di Natale del nord Europa, questo è davvero piccolo, ma è un' ottima occasione per fare regali originali sorseggiando un po' di vino caldo.

- Village de Noel di Nizza: dal 3 dicembre al 2 gennaio, tutti i giorni dalle 11 fino alle 20, in Place Massena. Anche qui, ci sono le classiche casette in legno che ospitano artigiani, stand di cibo e animazioni per i bambini. Viene, inoltre, allestita una pista dedicata al pattinaggio sul ghiaccio.

- Foire aux Santons di Mouans Sartoux: dal 18 novembre al 24 dicembre, viene allestita questa fiera dedicata alle statuine del presepe. E' una tradizione che dura da secoli e che ha dato vita a dei veri e propri maestri nel settore.

- Orchestra Popolare Italiana e Carmen Consoli: il 10 dicembre alle ore 20 al Palais de Festival di Cannes la cantante siciliana, accompagnata dalla sua orchestra, si esibisce in canti della tradizione del sud Italia.


DOVE MANGIARE:

Per consigli sui ristoranti con un' ottimo rapporto qualità/prezzo vi rimando al post dedicato all' argomento.


Che dire, oggi 27 novembre 2011 ci sono circa 21 gradi e il clima natalizio inizia a farsi sentire. 

Vi aspetto in Costa Azzurra per il prossimo ponte!!




giovedì 24 novembre 2011

Nizza vs Cannes:dove si vive meglio?

Premetto di non essere totalmente imparziale come arbitro di questa competizione, avendo una spiccata preferenza per Nizza anche se vivo a Cannes. Tuttavia cercherò di valutare oggettivamente i pregi e i difetti di entrambe le città.

NIZZA                                        CANNES    

COSTO DELLE CASE:          Leggermente più caro                 Leggermente meno caro

LAVORO:                         Turismo, commercio, terziario     Turismo, commercio, terziario

TRAFFICO:                      Molto abbondante                         Sopportabile 

ATTIVITA' CULTURALI:     Musei gratuiti, teatro, fiere,         Cinema, teatro, musei di scarso rilievo e 
                                       cinema, esposizioni, concerti,        a pagamento, fiere, conferenze
                                       monumenti, conferenze

MARE E SPIAGGE:              Spiagge di ciotoli, mare pulito       Spiagge di sabbia, mare pulito solo 
                                         e azzurro                                     fuori dal centro (Palm Beach, La Bocca)

GASTRONOMIA:                 Presenza anche di ristoranti di        Pochi ristoranti di cucina locale, molti
                                        cucina locale, molti italiani              italiani

VITA NOTTURNA:               Molto movimentata, meno cara      Movimentata fino alle 2 e solo d'estate,
                                                                                              molto cara

SCUOLE:                           Presenza di università e Grandi        Solo liceo e BTS
                                         scuole

DELIQUENZA:                    Quartiere Ariane è molto vivace      Città abbastanza tranquilla

VICINANZA ALL' ITALIA:     Circa 30 minuti d' auto                   Circa 1 ora d' auto


Ora che avete qualche elemento in più per valutare le 2 grandi città della Costa Azzurra, non esitate a dirmi cosa ne pensate!


domenica 20 novembre 2011

Il clima in Costa Azzurra

I mesi migliori per visitare la Costa Azzurra, a mio avviso, sono aprile, maggio, giugno, settembre ed inizio ottobre. Da aprile in poi, le temperature diventano miti, si può andare in spiaggia e i più temerari potranno già fare il bagno. Solitamente la maggior parte delle persone entrano in mare da metà maggio fino a fine settembre. 

Da fine febbraio fino a metà giugno, ci sono giornate soleggiate che permettono di scoprire la regione senza l' eccessivo caldo di luglio ed agosto. Infatti, oltre per le alte temperature, vi sconsiglio di soggiornare in Costa Azzurra nei mesi di luglio ed agosto per il gran numero di turisti che vi si recano, affollando spiagge, strade e luoghi di villeggiatura. 

In inverno, le temperature sono abbastanza miti, ma ci vuole comunque un cappotto pesante, soprattutto di sera. Il mese più freddo è gennaio e 2 anni fa ha addirittura nevicato, dopo circa 10 anni che non succedeva!

Solitamente ci sono 300 giorni di sole all' anno, ma, come è recentemente capitato, possono esserci forti piogge che durano giorni accompagnate da potenti venti che provocano violente inondazioni. L' acqua arriva fino alla strada, facendo scomparire le spiagge e costringendo a chiudere il lungomare, soprattutto nel tratto che da Biot arriva fino a Nizza. In questi casi, è fortemente consigliato tenersi lontani dal mare!

Ecco le temperature medie annuali in Costa Azzurra:



MeseMediaminmax
novembre- dicembre- gennaio11°C6°C16°C
febbraio - marzo - aprile14°C9°C18°C
maggio - giugno17°C14°C25°C
luglio - agosto26°C20°C32°C
settembre26°C18°C27°C
ottobre18°C14°C22°C


Fonte: http://www.cia-france.com/italien/Clima_costa_azzurra.htm

sabato 12 novembre 2011

Come iscriversi all' AIRE per poter votare dall' estero

Tutti gli italiani che intendono vivere almeno un anno all' estero devono iscriversi entro 90 giorni dalla data di espatrio all' AIRE, ovvero l' anagrafe degli italiani residenti all' estero. Per iscriversi basta andare al Consolato italiano che in Costa Azzurra si trova a Nizza in bd Gambetta 72.

Registrarsi all' AIRE permette, tra le altre cose, di votare per elezioni, referendum e tutte le votezioni che ci concernono senza dover recarsi nel comune dove si viveva in Italia.

Ecco i documenti che servono per potersi iscrivere all' AIRE:


  • fotocopia di un documento d' identità italiano
  • fotocopia di un giustificativo di residenza (es. fattura Edf o Gas o acqua o telefono fisso). Se intestato ad un' altra persona, questa deve fare un' autodichiarazione in cui specifica che siete ivi residente e allegare una fotocopia di un documento d' identità della stessa
  • formulario di trasferimento AIRE

Per maggiori infomazioni recatevi sul sito del Consolato italiano di Nizza.






venerdì 11 novembre 2011

Non perdetevi il Salon du Palais Gourmand: l' evento gastronomico della Costa Azzurra

Da ieri fino a lunedì 14 novembre 2011 potrete far visita al salone Palais Gourmand all' ippodromo di Cagnes sur Mer. Si tratta dell' evento gastronomico più importante della Costa Azzurra ed è tra i 10 saloni più importanti di Francia. 

Saranno presenti più di 300 espositori che vi faranno fare un tour gastronomico della Francia, con prodotti tipici delle varie regioni. Vino, fois gras, olio, pasticceria, formaggi, ostriche, liquori...insomma i migliori prodotti di qualità dei nostri  amati cugini. Sono presenti, inoltre, alcuni ristoranti che permettono di fare il pieno di energia per trascorrere l' intera giornata sul posto. 

Tante le degustazioni offerte dai vari stand e un ospite d' eccezione sarà presente, si tratta del famoso sommelier Franck Thomas che ci spiegherà tutti i segreti del vino.

Oggi, sabato e domenica è aperto dalle 10 alle 20, mentre lunedì chiuderà alle 19. L' ingresso costa 8 euro o è gratis su invito (se come me avete partecipato a quello dell' anno scorso e avete acquistato da alcuni stand, l' invito per l' edizione di quest' anno vi è stato spedito a casa).

Vi consiglio di farci una visita in vista dei regali di Natale e per assaporare il meglio della cucina francese, passando un pomeriggio diverso.

Per maggiori informazioni visitate il sito del salone.