martedì 31 luglio 2012

Dove mangiare in Costa Azzurra -budget medio

Essendo una buona forchetta, mi piace scoprire posti nuovi dove mangiare cibo di ottima qualità a prezzi modici. Devo dire che l' impresa è abbastanza ardua in Costa Azzurra visto i prezzi di molti ristoranti ma non è impossibile. Vi avevo già parlato di alcuni ristoranti low cost ed oggi vorrei farvi scoprire 3 posti di fascia media dove ho mangiato davvero bene, il servizio era impeccabile e l'ambiente molto carino. 

Prima di lasciarvi con la selezione di ristoranti, vorrei parlarvi della guida gastronomica Le Fooding creata da un gruppo di amici parigini con la passione per il cibo. É una guida in lingua francese, che si trova in edicola al prezzo di 10 euro circa ma si può visitare anche il sito gratuitamente. Sono recensiti ristoranti in tutta Francia, anche se la maggior parte si trovano a Parigi, e tutti i luoghi consigliati sono stati scelta per la qualità del cibo e per l' ambiente. É la prima volta che mi affido a questa guida e non sono rimasta delusa dalla scelta, anche se i prezzi medi dei ristoranti sono medio-alti.

- Le Jardin ad Antibes : ambiente davvero carino, all' interno ci sono una ventina di coperti ma la vera sorpresa la si ha una volta arrivati nel retro dove vi si apre una graziosa corte con al centro un maestoso albero. Sembra di essere in una piazzetta di un tranquillo paesino, l' atmosfera è ottima ed è adatto sia per una cena di gruppo sia per una serata romantica. Ma veniamo al cibo : si può scegliere tra 3 menù composti da entrée, piatto principale e dessert. Uno é a 20 euro ed é servito fino alle 21, gli altri 2 costano rispettivamente 27 e 35 euro. La cucina é un mix di piatti tradizionali nizzardi, ottimi i petits farci, ossia le verdure ripiene, e piatti più innovativi. Lo chef é molto creativo e ci sono alcuni abbinamenti davvero interessanti. Buoni anche i dolci, anche se sono rimasta perplessa dalla consistenza del soufflé glacé, un sofflé ghiacciato durissimo da tagliare che non vi consiglio. 
Prezzo medio: 40/60 euro a testa

- La mise en verre a Nizza: scoperto grazie alla guida gastronomica Fooding. É un bistrot gourmand, io lo definirei un' enoteca con cucina. La lista dei vini é infinita e davvero notevole e il ragazzo che sta in sala é molto disponibile, preparato e simpatico. La maggior parte dei vini sono naturali e se vi sentite spaesati non esitate a chiedere al proprietario. Per quanto riguarda il cibo, sono proposte circa 5 alternative per portata che vengono scritte direttamente sulla lavagna appesa alle pareti. Come entrées ci sono i classici taglieri di salumi e formaggi, l' insalata niçoise, una terrina davvero molto buona, mentre i piatti principali spaziano dal risotto (un po' deludente) alla carne (davvero molto buona la suprême de canaillette). I dolci sono davvero fenomenali, tutti i piatti sono creati dallo chef con ingredienti di qualità, qualità che si ritrova anche in piccoli dettagli come nella scelta del sale (3 differenti tipi). 
Prezzo medio: 30/40 euro

- Le saint Antoine a Cannes: vicino al porto e ai piedi del Suquet si trova questo bel ristorante che offre sia pietanze francesi che italiane. Non posso esprimermi sui piatti italiani perché tendo ad evitarli nei ristoranti francesi, ma i piatti francesi mi sono piaciuti davvero molto. In particolare, il piatto che mi sento di consigliarvi é il souris d' agneau et son jus, ovvero l' agnello nel suo sugo di cottura con delle patate, davvero da leccarsi i baffi! E ve lo dice una che non va pazza per l' agnello. Il ristorante offre 2 menù serali con una buona scelta di piatti, uno a 24 euro e l' altro a 35 euro (entrambi con entrée, plat principal e dessert o formaggi). Ottima anche la mousse al cioccolato.
Prezzo medio: 30/45 euro


L' ultimo ristorante di cui vi voglio parlare non l' ho ancora testato ma l' idea mi entusiasma molto e vorrei condividerla con voi. Si tratta del ristorante italiano La Milanesina a Nizza, aperto da poche settimane, é il primo ristorante che ha importato l' aperitivo alla milanese in Costa Azzurra! Da milanese doc, é uno dei pochi rituali di cui sento davvero la mancanza...e finalmente qualcuno lo propone anche qui! La Milanesina, oltre a una carte ricca di pietanze italiane e di ingredienti di qualità offerta a pranzo e cena, propone un aperitivo tutti i giorni a partire dalle 18 con buffet+ bevanda analcolica a 8 euro e buffet+birra o vino a 10 euro. Verrà testato al più presto e vi farò sapere!!

sabato 21 luglio 2012

Aprire un' attività in Francia

Alcuni di voi mi hanno chiesto delle informazioni su come aprire un' attività in Francia. Sinceramente, non sono molto informata sull' argomento, ma ho pensato di fare un elenco di siti e associazioni che possono aiutare tutti coloro che vogliono diventare imprenditori in territorio francese.

SITI UTILI:

- Camera di Commercio - Sito della Camera di Commercio francese, l'istituzione più autorevole in materia. A seconda di dove volete trasfervi, potete rivolgervi alla Camera di Commercio della zona. Per la Costa Azzurra, bisogna contattare la Camera di commercio italiana di Nizza.

- Apce - Agenzia per la creazione d' impresa, ecco la pagina concernente gli stranieri che vogliono aprire un' attività (residenti e non)

Da quello che si legge sul sito, per gli italiani residenti non ci sono documenti particolari da richiedere. Non ci sono quindi differenze con i cittadini francesi che vogliono aprire un' attività.

- Questions d' étrangers - Sito molto utile per tutti gli stranieri, che spiega nel dettaglio come comportarsi per aprire un' azienda in Francia. Quello che risulta chiaro è che gli italiani residenti devono effettuare esattamente le stesse procedure dei francesi, mentre quelli non residenti dovranno dimostrare la serietà delle proprie intenzioni.

- Migration conseils - Agenzia che vi può aiutare nella creazione della vostra azienda (a pagamento)

- Agence française pour les investissements internationaux - Sito specializzato negli investimenti stranieri in Francia

- Creer une entreprise - Sito molto utile sia per francesi che per italiani che desiderano creare un' attività. Viene spiegato quali sono le diverse forme giuridiche, come ottenere dei finanziamenti, come iscriversi al registro delle società.


- Companies in Europe - Agenzia che vi aiuterà ad aprire la vostra azienda in Francia. I servizi sono a pagamento, ma sul sito ci sono delle informazioni utili. Sito in italiano.


La maggior parte dei siti sono in lingua francese, se doveste aver bisogno di chiarimenti o piccole traduzioni..chiedetemi pure!!





giovedì 19 luglio 2012

Costa Azzurra gay friendly

L' altro giorno all' ufficio del turismo di Cannes ho trovato una guida agli stabilimenti gay friendly nella regione Paca. La guida si chiama Orphée e mi sembra fatta bene, per cui ho pensato di estrapolare una breve selezione di locali nel dipartimento delle Alpes Maritimes.

PER SOGGIORNARE:


- The best link -guest house a Nizza


- Blue Angels -guest house a Nizza


- H33 -Hotel a Nizza


- Hotel du Centre a Nizza


- HolidayInNice -Appartamenti a Nizza


- Villa du Peire Long - Bed and breakfast a Cagnes sur Mer


- 7 art - hotel a Cannes


- Best Western Cannes Riviera - hotel a Cannes


- Le Cezanne -hotel a Cannes


- Le Nid d' Aigle- bed and breakfast a Grasse


- Hotel Saint Charles - hotel a Juan les Pins




SPIAGGE:


- Castel a Nizza


- Hi Beach a Nizza


- Plage de la Batterie a Cannes


- Plage du Midi a Cannes




PALESTRE:


- Moving Express a Nizza




SAUNE:


- Sauna le Cercle (solo la domenica schiuma gay party)


- Sauna le Block a Nizza


- Sauna du Chateau a Nizza


- Le 9 au Cannet


- Thermes marins a Cannes




PER BERE QUALCOSA:


- Malabar Station a Nizza


- Eagle Nice a Nizza


- Charly' s bar a Cannes


- Vogue a Cannes


- Sparkling a Cannes


- Flashman's Café a Monaco




CLUB E DISCOTECHE:


- Le Glam a Nizza


- Jazz Rock Cafè a Nizza (serate gay itineranti)


- High a Nizza (sala gay aperta venerdì e sabato)





sabato 14 luglio 2012

Pardon je n'ai pas compris!-Modi di dire francesi-

Ogni lingua ha le sue espressioni e i suoi modi di dire che non si imparano a scuola. Se non si conoscono si rischia di fare delle figuracce assurde o di rimanere come degli ebeti a chiedersi che diavolo voglia dire! 

In 2 anni e mezzo che sono qui, non vi dico quanti malintesi e figuracce mi sono capitati...allora per evitare di fare la mia stessa fine ecco un piccolo dizionario di modi di dire comuni:

- Tomber dans les pommes (letteralmente cadere nelle mele) = svenire

- Avoir mal au coeur (letteralmente avere male al cuore) = essere nauseato

- Poser un lapin (letteralmente posare un coniglio) = tirare il pacco

- Coup du lapin (letteralmente il colpo del coniglio) = colpo della strega

- Donner sa langue au chat (letteralmente dare la propria lingua al gatto) = arrendersi

- Un froid de canard (letteralmente freddo d' anatra) = un freddo cane

- Avoir la chair de poule = avere la pelle d' oca

- Tenir la jambe a quelqu' un (letteralmente tenere la gamba) = attaccare bottone

- Passer au tabac (letteralmente passare al tabaccaio) = prendere un sacco di botte

- Boire un coup = bere una cosa

- Valoir le coup = vale la pena

- Marseille (usato solo in Costa Azzurra) = per esprimere esagerazione, un po' come "addirittura?"

- Toucher du bois (letteralmente toccare legno) = toccare ferro (i francesi toccano legno invece che ferro per scaramanzia!)

- Baiser = modo volgare per dire fare sesso !ATTENZIONE! Per dire BACIARE= donner un bisous

- Je me suis oublié = mi sono fatto la pipì addosso !ATTENZIONE! Per dire HO DIMENTICATO= j' ai oublié


Ne avrò sentiti molti altri e alcuni li ho anche "fatti miei" ma al momento mi vengono in mente solo questi..Se volete aggiungerne altri, commentate pure!!


giovedì 5 luglio 2012

8 cose da fare appena trasferiti in Francia

Quando ci si trasferisce in un Paese straniero per la prima volta ci si può sentire disorientati. Ho pensato ad una guida che sintetizzasse le varie faccende da sbrigare appena trasferiti in Francia. I vari punti rimandano ad articoli del blog pubblicati in precedenza che spiegano dettagliatamente ogni aspetto del trasferimento.

1) TROVARE UN ALLOGGIO. A volte ci si sente in un circolo vizioso perchè molti proprietari chiedono le ultime buste paga o un contratto di lavoro. Tuttavia, anche se non sia ha un lavoro con un po' di fatica delle  offerte di affitto si trovano.

2) OTTENERE UN NUMERO TELEFONICO FRANCESE indispensabile se si vuole avere più opportunità di essere ricontattati una volta aver spedito il curriculum.

3) SCRIVERE IL CURRICULUM IN FRANCESE e vari tipi di lettera di motivazione a seconda dei lavori a cui si aspira


5) APRIRE UN CONTO IN BANCA. Aspetto fondamentale per ricevere lo stipendio.

6) ISCRIVERSI ALLA SECURITE' SOCIALE. Spesso è il datore di lavoro che si occupa di tutte le procedure burocratiche per richiederla.

7) Se non si riesce a trovare lavoro a causa della poca conoscenza della lingua, consiglio di ISCRIVERSI A POLE EMPLOI per richiedere di poter seguire un CORSO GRATUITO DI FRANCESE

8) Dopo massimo un anno che si abita all' estero bisogna ISCRIVERSI ALL' AIRE, l' anagrafe degli italiani residenti all' estero e rivolgersi al Consolato per cambiare la residenza sui documenti.