domenica 2 dicembre 2012

Il sistema lavorativo francese - Le ferie pagate -

Innanzitutto va detto che di norma il full time in Francia prevede 35 ore lavorative settimanali, anche se in alcuni settori come la ristorazione e il commercio si può arrivare anche fino a 43 ore.

Chi lavora 35 ore settimanali ha diritto a 5 settimane l' anno di congés payés e accumula 2,5 giorni di ferie al mese. Il sistema è concepito per chi lavora 6 giorni a settimana e per chi, come me, fa un lavoro d' ufficio dal lunedì al venerdì dovrebbe contare 2,08 giorni al mese per un totale di 25 giorni all' anno di ferie di cui si può effettivamente godere.


Nonostante si inizi ad accumulare giorni di ferie dal primo mese in cui si è in azienda, di norma si può usufruire di tali giorni solo a partire da maggio dell' anno succesivo. Il primo anno non si potrebbe prendere delle ferie, perchè il periodo di riferimento fissato è dal 1 giugno dell' anno precedente al 31 maggio dell' anno in corso. Tuttavia le aziende hanno la facoltà di decidere il periodo di riferimento e possono darvi il permesso di prendervi le ferie che avete accumulato anche prima che sia passato un anno.

Vi faccio un esempio per farvi capire meglio: per le ferie del 2013 dovrò guardare i giorni accumulati dall' 1 gennaio 2012 fino al 31 maggio 2013 e solo a partire da tale data potrò effettivamente usufruire delle ferie pagate che ho cumulato. Questo sistema, però, comporta il fatto che nel caso di una rottura del rapporto di lavoro al lavoratore rimanghino poi 5 settimane di ferie che il datore di lavoro deve pagare e per questo molte aziende fissano un periodo di riferimento diverso.

sabato 1 dicembre 2012

Mercatini di Natale 2012 in Costa Azzurra


Quando si parla di atmosfera natalizia si pensa subito alle luci, alla neve, ai regali e ovviamente ai mercatini di Natale. I mercatini di Natale più grandi e famosi si trovano senza dubbio in Europa del Nord ma anche in Costa Azzurra ne vengono organizzati diversi.

Ecco una lista dei mercatini di Natale previsti nel dipartimento:


Village de Noel di Cannes:   dicembre al 6 gennaio, tutti i giorni dalle 10.30 alle 20 (venerdì e sabato fino alle 21.30) sulle Allées de la Liberté (vicino al Palais de Festival). Sono presenti artigiani, stand gastronomici, animazioni per i più piccoli, il tutto avvolto in una magica atmosfera natalizia. 

Village de Noel di Nizza: dall' 1 dicembre al 2 gennaio, tutti i giorni dalle 11 fino alle 20, in Place Massena. Anche qui, ci sono le classiche casette in legno che ospitano artigiani, stand di cibo e animazioni per i bambini. Viene, inoltre, allestita una pista dedicata al pattinaggio sul ghiaccio.

Foire aux Santons di Mouans Sartoux: dal 16 novembre al 24 dicembre, viene allestita questa fiera dedicata alle statuine del presepe. E' una tradizione che dura da secoli e che ha dato vita a dei veri e propri maestri nel settore.

Monaco Christmas Village: dal 5 dicembre al 6 gennaio al Port Hercule. Sono previste numerose atelier, attività per i più piccoli e casette in stile britannico che ne propongono i prodotti tipici. Allo stadio Nautique Rainier III viene allestita una pista di pattinaggio e sono in programma degli spettacoli sul ghiaccio.

Marché de Noel di Cagnes sur Mer: dal 15 al 23 dicembre, dalle 10 alle 19 in place de Gaulle sono allestiti stand che vendono idee regalo e prodotti alimentari

Marché de Noel di Mougins: dal 15 al 16 dicembre oltre al mercato di Natale, ci saranno tante animazioni per i bambini e una pista per le slitte


Per la lista completa di tutte le manifestazioni di Natale della Costa Azzurra vi consiglio questo sito

sabato 24 novembre 2012

Avere un hobby in Costa Azzurra -corsi-

Una volta che vi sarete ambientati, avrete trovato una casa e un lavoro, la vostra vita entrerà sempre più nella normalità. Troverete degli amici, uscirete a cena, farete dello sport se siete sportivi e magari vorrete seguire un corso per tenervi impegnati nel tempo libero e seguire vecchie o nuove passioni. 

Ecco una selezione di corsi di vario genere organizzati in Costa Azzurra. Dalla pittura al pilates passando per la danza e le lingue straniere, a ognuno il suo hobby...

- ESPACES CULTUREL DES ARCADES a Antibes: è un associazione culturale che offre corsi di gruppo di diversa tipologia a prezzi davvero modici. Si possono seguire lezioni di lingue straniere, di pittura, di arti plastiche, di yoga, di canto e tanti altri ancora. Io personalmente seguo un corso di spagnolo una volta alla settimana per un costo 67 euro trimestrale e mi trovo molto bene. L'unica difficoltà è trovare posto nei vari corsi perchè danno priorità ai "vecchi allievi" e già dopo l' open day di settembre molti corsi non hanno più posti disponibili. 

- ASSOCIATION DES BEAUX ARTS a Cannes: propone corsi di pittura, acquerello, ceramica, scultura, modellaggio ma anche di Photoshop. I corsi si tengono in varie fascie orarie e i prezzi sono accesibili.

- CANNES UNIVERSITE' a Cannes la Bocca: propone corsi accessibili a tutti di lingue e informatica e delle ateliers di pittura, arti plastiche, cinema, storia, letteratura, musica, botanica e tante altre. C'è la possibilità di partecipare a gite e viaggi organizzati. I corsi si svolgono soprattutto di mattina.

- ESPACE MIMONT e i suoi partners a Cannes: propongono attività di diverso tipo: arti marziali, danza, yoga, arti plastiche, lingue, teatro ecc..

- LES APPRENTIS GOURMETS a Cannes: propone diverse lezioni di cucina. Su internet è possibile vedere giorno per giorno cosa si andrà a cucinare e acquistare la lezione desiderata. Si imparano piatti di tutto il mondo e ci sono anche delle lezioni di enologia e di preparazione cocktails. 

- ESPACE MAGNAN a Nizza: offre corsi di tutti i tipi e per tutti i livelli a prezzi economici, oltre ad organizzare attività sportive e spettacoli. Ci sono corsi, ad asempio, di lingua, di teatro, di zumba, di circo, di yoga, di arti marziali, di autodifesa ecc.

- CUSINE SUR COURS a Nizza: organizza corsi di cucina per tutti i livelli e con diverse tematiche.

- TANGO D' AZUR in tutto il dipartimento: organizza corsi di tango argentino, valzer argentino e milonga per il ballo. I corsi si svolgono un po' su tutta la costa e potrete scegliere quello più comodo per voi.

- MAISON DE LA RUSSIE a Nizza: propone corsi di russo per adulti.

- HATHA YOGA a Cagnes sur Mer e a Saint Laurent du Var: organizza corsi di yoga per tutti i livelli e anche prenatale.

- CENTRE CULTUREL a Cagnes sur Mer: organizza corsi di diversa natura a prezzi accessibili. Danza, lingua, arti plastiche, teatro, attività per bambini...



venerdì 2 novembre 2012

Dall' 1 settembre gli straordinari sono tassati

Dal primo settembre 2012 anche in Francia gli straordinari  o heures supplémentaires sono tassati. Fino ad agosto, infatti, gli straordinari erano esonerati dall' imposta sul reddito e dalle cotizzazioni sociali.
Quello che si guadagnava come straordinario non veniva conteggiato come imponibile e non si pagavano delle tasse lì sopra nella dichiarazione dei redditi a maggio. Nel  dichiarazione dei redditi che compileremo nel 2013 relativa al 2012, saranno esonerati solo gli straordinari da gennaio a agosto 2012.

In poche parole, a seconda del vostro status di lavoratori, a parità di straordinari potrete perdere fino al 20% sul vostro stipendio annuo a causa di questa nuova legge, una bella fregatura!!!

Solo le imprese con meno di 20 dipendenti continuano a non pagare les cotisations padronales.

domenica 28 ottobre 2012

Gli eventi di novembre in Costa Azzurra

Novembre è un mese ricco di eventi in Costa Azzurra, ecco una selezione di quelli a mio avviso più interessanti:

- PALAIS GOURMAND a Cagnes sur Mer : dall' 8 al 12 novembre all' ippodromo di Cagnes (dalle 10 alle 20, lunedì chiude alle 19). Come ogni anno a novembre approfitto di questo avvenimento gastronomico per acquistare prodotti francesi per le Feste e per qualche amico. Si tratta di un vero tour di Francia con vini, salumi, dolci e specialità nazionali. In particolare acquisto sempre delle bottiglie di un delizioso champagne e un peccaminoso fois gras. L' entrata costa 8 euro, ma se acquistate presso alcuni stand e lasciate il vostro indirizzo, riceverete degli ingressi omaggio per l' edizione successiva !

- FESTA DELLA CASTAGNA a Safranier : la Comune libera di Safranier a Antibes, organizza ogni anno questa festa popolare dedicata alle caldarroste. Sabato 10 novembre dalle 17.30, godetevi il clima gioioso del quartiere con canti popolari, vino caldo, polenta e naturalmente...castagne!

- MARATONA NIZZA-CANNES : domenica 4 novembre ha luogo la quinta edizione della maratona delle Alpi Marittimi. Partenza alle 8 dalla Promenade des Anglais e taglio del traguardo sulla Croisette. Padrino d' eccezione il campione olimpico di nuoto Alain Bernard.

- FESTIVAL P'TITS CANNES A YOU : dal 30 ottobre fino al 10 novembre al Teatro della Licorne e in altri spazi culturali di Cannes sono in programma numerosi spettacoli dedicati ai più piccoli: marionette, commedie, spettacoli di danza...

- STING IN CONCERTO a Nizza : il 12 novembre al Palais Nikaia, si esibirà il cantante dei Police.

- 17EME SALON MONTECARLO GASTRONOMIE: dal 23 al 26 novembre all' Espace Fontvieille di Monaco si terrà questa fiera dedicata alla gastronomia locale e internazionale.

- SALONE DEL MATRIMONIO di Saint Raphael : sabato 3 e domenica 4 novembre al Palais des Congrès di Saint Raphael troverete tante idee per ispirare il vostro matrimonio.

sabato 29 settembre 2012

Braderie a Juan les Pins 28 29 30 settembre e 1 ottobre

Ieri mentre stavo andando al lavoro alle 9 di mattina, mi sono accorta che c' era qualcosa di insolito: i negozi a Juan les Pins erano già tutti aperti e stavano preparando la merce per esporla all' esterno. Incuriosita, mi sono informata e ho scoperto che 2 volte all' anno c' è la braderie!

La braderie è una vera e propria svendita e in questo caso riguarda tutti i negozi del paese. Vengono saldati tutte le rimanenze estive e c' è anche qualche sconto sulla merce invernale.

Quest' anno si tiene dal 28 settembre all' 1 ottobre nelle vie principali dello shopping di Juan les Pins.
Ieri ho fatto un giro per dare un' occhiata e fare qualce acquisto e, con piacere, ho notato che quasi tutti i negozi hanno partecipato e si possono trovare dei veri e propri affari. Dall' abbigliamento alle calzature, passando da costumi, intimo, orologi, occhiali e bigiotteria.. si trovano sconti dal 30% al 70% se si riesce a farsi largo tra la folla!!

Ho voluto segnalarvelo perchè mi sembra una magnifica idea e un' occasione per passare una giornata tra amiche o in famiglia all' insegna dello shopping!!

sabato 22 settembre 2012

4 chiacchiere con Alessia

Oggi inauguriamo la rubrica "4 chiacchiere con..." dove intervisterò degli italiani che vivono o hanno vissuto in Costa Azzurra. Spero che questo serva per dare diversi punti di vista sulla vita qui e che le loro esperienze possano aiutare altri connazionali a seguire il proprio sogno.

Iniziamo con Alessia, studentessa 24enne di Sanremo, che da 5 anni vive e studia a Nizza. 
Alessia studia lingue all' università di Nizza e sta frequentando un master 2.
Attualmente sta effetuando uno stage retribuito presso un' agenzia che gestisce i rapporti con i clienti italiani di sito di e-commerce tedesco. 
Visto la vicinanza con la sua città natale, torna spesso a casa da amici e parenti, ma dopo 5 anni vissuti a Nizza è piena di consigli da condividere con noi, soprattuto sul mondo universitario!



Ciao Alessia, come mai 5 anni fa hai deciso di trasferirti in Francia?
Ciao a tutti! Beh, ho deciso di andare a vivere a Nizza perchè dopo aver deciso di studiare lettere mi sono informata sulle varie università che offrivano quel corso di studi. Le alternative più vicine a casa erano Genova e Nizza e decisi a favore della seconda perchè la retta era molto meno cara, c' erano più aiuti per gli studenti e poi non c'è modo migliore di imparare una lingua se non quello di trasferirsi nel Paese in cui viene parlata!

Descrivici un po' il sistema universitario francese... in cosa differisce da quello italiano?
Per prima cosa dopo il diploma, che qui chiamano "bac", ci si può iscrivere in università, seguire un bts o iscriversi in una grande école e poi puoi mischiare le varie scuole durante la tua carriera scolastica. Mi spiego meglio: puoi fare un bts di 2 anni e poi iscriverti all' università e conseguire una licence di 1 anno e avrai un livello di studi pari a un bac+3 oppure puoi studiare diversi anni all' università e poi andare in una grande école..insomma contano gli anni di studio dopo il diploma ovunque lì si sia fatti.

In università si hanno i primi 3 anni che costituiscono la licence, la nostra laurea breve, e successivamente ci si può iscrivere al master 1 e 2. Nella mia facoltà non esiste una tesi finale, ma solo  dei rapporti di stage finali.
Gli esami sono di 2 tipi: alcuni avvengono durante tutto l' anno e sono delle specie di verifiche sugli argomenti trattati in corso e altri avvengono nella sessione di dicembre/gennaio. I voti sono calcolati su 20/20 e la sufficienza è a 10/20. L' importante è la media di tutti gli esami annuali non il singolo voto: anche se non si passano alcuni esami, se la media è pari o superiore a 10 passi l' anno. Se la media è inferiore hai una sessione di rattrapage dove puoi recuperare cercando di ottenere la media necessaria.

Il sistema universitario francese è quindi molto diverso dal nostro. Secondo te quali sono i pregi e quali sono i difetti?
Uno dei maggiori pregi è indubbiamente il costo delle università pubbliche: a Nizza l' iscrizione senza assicurazione sanitaria costa 200 euro all' anno e con l' assicurazione sanitaria costa 400 euro. In più, con soli 20 euro può praticare uno sport a tua scelta.
Inoltre, ci sono delle agevolazioni notevoli per gli studenti, come ad esempio la CAF che ti rimborsa parte delle spese di affitto o la Crous che ti aiuta a trovare degli alloggi a prezzi convenzionati.
Un altro aspetto positivo è il rapporto con i professori: molto più umano, non sei soltanto un numero e sono molto disponibili.
Con il sistema francese non c'è la possibilità di andare fuori corso e si è più motivati a finire gli studi nel più breve tempo possibile, a differenza dell' Italia. Infine, durante gli anni di università c'è la possibilità di effettuare diversi stage anche retribuiti.

Gli aspetti negativi sono la disorganizzazione delle segreterie e la mancanza di informazioni per i nuovi iscritti.

Come ci si iscrive all' università di Nizza essendosi diplomati in Italia?
Bisogna richiedere in segreteria tutti i moduli e documenti necessari e bisogna far tradurre e convalidare il proprio diploma o laurea triennale in francese da un traduttore certificato.

Hai trovato difficoltà nella ricerca di un appartamento?
No, di alloggi per studenti, appartamenti condivisi e affitti apposta per studenti ce ne sono molti. Di solito le agenzie ti chiedono qualche garanzia economica e in quanto studenti sono i genitori che la maggior parte delle volte garantiscono per il figlio, mentre i privati sono meno "esigenti". Gli affitti durano 9 mesi, da settembre a maggio e le difficoltà arrivano se si decide di passare l' estate in Costa Azzurra perchè da giugno in poi si trovano quasi solo affitti stagionali che costano 4 volte tanto!
Un' altra difficoltà iniziale per un italiano può essere quella di ottenere gli aiuti da parte della CAF: per avere un conto devi avere un indirizzo in Francia e quindi devi avere un alloggio ma la CAF richiede un conto bancario per assegnarti un alloggio o per rimborsarti parte dell' affitto!Insomma, un circolo vizioso!!

Per quanto riguarda gli stage, che ne pensi di come sono organizzati?
Gli stage qui sono protetti da delle convenzioni e devono seguire le disposizioni di tali convenzioni. Ad esempio, gli stage che durano più di 2 mesi devono essere retribuiti per legge e, anche se la retribuzione minima dipende dalla convenzione, solitamente vengono pagati circa 400 euro al mese. Inoltre, non è possibile effettuare stage una volta "usciti" dall' università e in questo modo non ci si approfitta del sistema "stage" ma si considerano gli stagisti come delle risorse.

Quali vantaggi e aiuti ci sono per i giovani?
Lo Stato francese aiuta molto di più i giovani rispetto a quello italiano. Ad esempio, ci sono i rimborsi spese e gli aiuti mensili dati dalla CAF: a me su 400 euro di affitto mensili mi rimborsano 90 euro.
Poi i minori di 25 anni hanno molte riduzioni come ad esempio sui biglietti dei treni e hanno la possibilità di avere degli abbonamenti vantaggiosi per autobus e tram.
Il fatto che ci siano dei bus notturni permette, inoltre, di spostarsi per la città a qualsiasi ora.
Vengono organizzate molte attività culturali in collaborazione con l' università, come ad esempio Mars au musée.


Anche se torni spesso in Italia, cosa ti manca di più del nostro Paese?
Tornando spesso le cose che mi mancano sono essenzialmente 2 : i libri di testo in italiano e i pub che chiudono dopo le 2, le serate finiscono troppo presto!!

Com'è il rapporto con la gente del posto?
Inizialmente sono abbastanza chiusi e diffidenti verso altre culture anche se qui c'è un grande "melting pot" e gli aiuti statali mirano a far integrare tutti gli stranieri. Poi però se ti danno modo di conoscerli meglio si lasciano andare e sono anche simpatici!

Un' abitudine francese diversa da quelle italiane?
Beh una fra tutte è l' abitudine a pagare tutto tramite carta o assegno: la benzina si paga solo con la carta, in mensa si usa solo la carta..o se no ti fanno un assegno per tutto, anche per delle cifre veramente irrisorie!!

C'è un luogo a Nizza che ti è entrato nel cuore?
Sì, mi sono innamorata delle Colline del Castello e del faro.

Come vedi la situazione lavorativa ed economica attuale in Costa Azzurra?
La Costa Azzurra è una regione basata essenzialmente sul turismo nonostante ci siano comunque delle grandi aziende, soprattutto a Nizza e a Sophia Antipolis. Vedo che la crisi ha colpito anche la regione ma in modo molto meno pesante e vedo che comunque ci sono molte offerte lavorative e che le opportunità di lavoro non mancano di certo!
E poi ci sono molte più possibilità sia per i neolaureati che per i giovani alle prime esperienze.

Hai qualche consiglio per chi vuole trasferirsi in Costa Azzurra?
Il consiglio più importante secondo la mia esperienza è quello di avere dei contatti con italiani che già si sono trasferiti in Costa Azzurra. Visto la difficoltà a repire informazioni pratiche, per me è stato fondamentale l' aiuto di una mia conoscente che già viveva qui da un po' di tempo.
Per gli studenti consiglio di dare un' occhiata al sito della Crous per trovare tutte le informazioni inerenti all' università. Infine, se non vogliono avere l' assicurazione sanitaria francese perchè non hanno intenzione di fermarsi tutto l' anno, consiglio di verificare che la carta europea dei servizi non sia scaduta!





sabato 15 settembre 2012

Il sistema scolastico francese-

Il sistema scolastico francese è leggermente diverso da quello italiano. E' formato dall' école maternelle (scuola materna), dall' école élémentaire (scuola elementare), dal collége (scuola media inferiore) e dal lycée (scuola media superiore). Una volta terminati gli studi superiori, si può frequentare l' università, una grande école o iscriversi a un bts.


Vediamo nel dettaglio quanto durano le diverse scuole e se ci sono delle differenze con il sistema scolastico italiano.



- Ecole maternelle: dai 3 ai 6 anni. Può essere pubblica o privata.


- Ecole élémentaire: dai 6 agli 11 anni. I vari anni si chiamano: CP, CE1, CE2, CM1 e CM2. Solitamente non vanno a scuola il mercoledì e ogni 6 settimane di scuola si hanno 2 settimane di vacanze.

- Collége: a differenza dell' Italia, dura 4 anni e si suddivide in sixième, cinquième, quatrième e troisième Solitamente non si ha scuola il mercoledì e ogni 6 settimane di scuola si hanno 2 settimane di vacanze.

- Lycée: dura 3 anni. Si divide in seconde, première e terminale. Può essere generale e tecnologico oppure professionale. E' possibile seguire dei corsi con il sistema dell' alternanza: ovvero alcuni giorni della settimana si seguono le lezioni teoriche a scuola e altri si lavora in un'azienda del settore degli studi seguiti con uno stipendio che varia a seconda dell' età. Alla fine del ciclo di studio ci sono gli esami e se vengono superati si ottiene il famoso bac. Da qui in poi gli anni di studi si conteranno così bac+2 (2 anni di studio dopo il bac), bac+3 (3 anni di studio dopo il bac) e così via...

- Dopo il bac: 
1. Università (chiamata fac in gergo). Dopo i primi 3 anni si ottiene la licence (bac+3) e si possono proseguire gli studi con il master 1 e il master 2. Le università pubblica solitamente costano circa 400/500 euro l' anno.
2.  Bts : solitamente dura 2 anni. Può essere anche fatto in alternanza, alternando studi teorici e lavoro in azienda pagato in base alla propria età. Se si sceglie il sistema dell' alternanza, gli studi sono gratuiti e si hanno circa 3 mesi di tempo per trovare un' azienda del settore che sia disposta ad assumerti. Se non si trova un' azienda, bisogna lasciare la scuola. Dopo un bts ci si può iscrivere comunque all' università e gli anni di studio dopo il liceo vengono cumulati. 
3. Grandes écoles: sono più rinomate e più care delle università. Solitamente sono a indirizzo commerciale ed economico.



sabato 1 settembre 2012

Uscite in famiglia in Costa Azzurra

Oggi parliamo delle attività dedicate ai più piccoli per tutta la famiglia. Parchi tematici, zoo, spazi ricreativi... La regione offre molte opportunità per passare delle belle giornate con i propri figli, di seguito troverete qualche indirizzo interessante per un po' di sano divertimento in famiglia.

Per essere aggiornati tutto l' anno sulle attività a cui potranno partecipare i vostri bambini, vi segnalo il sito Recreanice.fr , completamente dedicato all' argomento e da cui ho preso spunto per questo articolo.


- ESPACE MARINELAND: ad Antibes, é un parco dedicato agli animali acquatici, delfini, orche, foche, orsi polari, pesci ecc. vi sapranno stupire con spettacoli organizzati e animazioni di vario genere. Tariffe: 38 euro per adulto/ 30 euro per bambini tra i 3 e i 12 anni
Lo spazio raggruppa altri 3 parchi ed é possibile acquistare biglietti per più parchi contemporaneamente. Gli altri parchi sono: La Farme du Far West, Aquasplash, Adventure Golf

- ECO PARC MOUGINS: un' area di 1000 m2 con dei giochi per tutte le età...percorsi acrobatici, scivoli, capanne tutto all' insegna del rispetto per l' ambiente e la natura. Inoltre, c' é la possibilità di pic-niques in famiglia nell' immenso parco che circonda l' area.
Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 20 d' estate e fino alle 18 d' inverno. Ingresso gratuito.

- BOOMILAND A MOUGINS: parco d' attrazioni al coperto con scivoli, muro per arrampicate, vasche di palline, macchine elettriche e trampolini.
Orari e tariffe: mercoledì, sabato, domenica, festivi e vacanze scolastiche: 10-19h.  9,50 euro per bambino/6 euro per i minori di 4 anni/ 2,20 euro per adulto (da dedurre da eventuali consumazioni)

- KOALAND A MENTON: parco divertimenti all' aperto, con minigolf, go kart, giostre di vario genere e gonfiabili.
Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Luglio ed agosto: 10/12 e 16/Mezzanotte

- AQUALAND A FREJUS: parco acquatico con piscine e scivoli per grandi e piccini. Sono organizzati anche degli spettacoli con animali marini.
Orari e tariffe: tutti i giorni fino al 6/9/12 dalle 10 alle 19. Adulti 25 euro, bambini 3-12 anni 18,50 euro, bambini sotto il metro gratis

- LUDIPARC A LA COLLE SUR LOUP: immerso nel verde della campagna, questo spazio di oltre 4 ettari é il luogo ideale per divertirvi con i vostri bambini tra trampolini, castelli gonfiabili, mini golf, tavoli da ping pong, mini football e pallavolo.
Orari e tariffe: dal 20/3 al 31/12 dalle 10 alle 19 mercoledì, sabato, domenica, festivi e vacanze scolastiche. Entrata per tutto il giorno: 4 euro, solo il pomeriggio: 3 euro. Bambini <3 anni gratis

- KID' S CITY A NIZZA: parco divertimenti al coperto con i più svariati giochi: percorsi, piscine di palline, scivoli, costruzioni.
Orari e tariffe:dalle 10 alle 19 mercoledì, sabato, domenica, festivi e vacanze scolastiche. Dalle 10 alle 16.30 martedì, giovedì e venerdì. Bambini < 4 anni: 6 euro, dai 4 ai 12 anni: 10 euro. Adulti: gratis fino a 2 adulti (accompagnatori supplementari: 3 euro)

- ZOO DI MONACO: lo zoo ospita 250 specie animali: felini, rettili, uccelli esotici, primati ecc.
Orati e tariffe: Gli orari dipendono dalla stagione. Adulti: 5 euro, bambini da 8 a 14 anni: 3 euro

- MUSÉE OCEANOGRAPHIQUES A MONACO: l' acquario ospita circa 700 specie marine in un centinaio di vasco in cui é stato ricostruito l' ecostistema originale.
Orati e tariffe: Gli orari dipendono dalla stagione. Adulti: 14 euro, bambini da 4 a 12 anni: 7 euro, fino ai 18 anni e studenti: 7 euro, <4 anni gratis

- PARC PHOENIX A NIZZA : un meraviglioso parco per passare tutta la giornata in famiglia.
Orari e tariffe: dalle 9.30 alle 19.30 da aprile a ottobre, fino alle 18 da novembre a marzo. < 12 anni gratis, >12 anni: 2 euro



giovedì 30 agosto 2012

Come scrivere una lettera di motivazione in francese

In Francia, quando si risponde ad un annuncio di lavoro la maggior parte delle volte viene richiesto di inviare o consegnare il proprio curriculum e una lettera di motivazione.

Che cos' é la lettera di motivazione?

É una lettera che spiega in modo più dettagliato le proprie competenze, ciò che si può apportare all' azienda per cui ci si candida e perché si é interessati a lavorare per loro.

Solitamente una lettera di motivazione si articolo in 3 parti:

- L' AZIENDA: spiegare perché si é interessati al posto di lavoro in questione, i pregi dell' azienda ecc.

- IL CANDIDATO: descrivere quali sono i propri pregi e competenze.

- IL CANDIDATO E L' AZIENDA: spiegare quali vantaggi potreste apportare all' azienda.


Per darvi un' idea, ecco un esempio di lettera di motivazione per un posto da assistente bagnanti:




Barbara ARCADU
Adresse
Tel : 
Email :




  Cannes,
           Le 29/08/2012


Objet: Candidature pour un poste de maitre nageur
PJ: 1 CV (SIGNIFICA CHE IN ALLEGATO C'É ANCHE IL CURRICULUM)



Madame, Monsieur, (FORMULA STANDARD PER INIZIARE LA LETTERA)

je vous propose ma candidature pour le poste de maître nageur.

Titulaire depuis 7 ans d’ un Brevet de maître nageur obtenu en Italie, j' ai toujours travaillé à la piscine olympique de Milan, où je participais à la surveillance des cours scolaires et des activités extrascolaires pendant l' été.

Je souhaiterais continuer sur cette voie et exercer mon métier de maître-nageur, qui me permettrait d' allier ma passion des sports nautiques à mon goût pour l' enseignement.

Je mettrais à votre profit mon dynamisme, ma rigueur et mon sérieux, ce sont les qualités indispensables pour faire face aux responsabilités qu' exige le poste.

Je reste à votre entière disposition pour un éventuel entretien où je pourrai vous expliquer de vive voix la motivation qui m'anime. (FRASE TIPO PER RICHIEDERE UN COLLOQUIO)

Je vous prie de croire, Madame, Monsieur, en mes salutations les meilleures. (FRASE TIPO PER CONGEDARSI)



Barbara ARCADU


martedì 21 agosto 2012

Comunicazione per i lettori

Buongiorno a tutti, vi ringrazio per i numerosi complimenti e le email che mi mandate. Mi scuso se ci metto un po' a rispondere ma è un periodo molto pieno per me... 

SABATO CERCHERO' DI RISPONDERE A TUTTI VOI!

VI RINGRAZIO DI CUORE PER IL VOSTRO SOSTEGNO

- BARBARA-

giovedì 2 agosto 2012

Eventi ad agosto in Costa Azzurra

Agosto é uno dei mesi in cui sono organizzati più eventi sulla Costa Azzurra. Che amiate la musica, ballare, fare shopping o semplicemente passare una serata divertente...ad agosto non vi annoierete di sicuro! 

Ecco alcuni eventi in programma:

- PLAGES ELECTRONIQUES : a Cannes, il 2 e il 16 agosto si balla sulla spiaggia musica elettronica dalle 18 fino a mezzanotte circa. Costo 10 euro.

- FESTIVAL LE PANTIERO : a Cannes dall' 8 all' 11 agosto sono in programma una serie di concerti electro, rock e folk con gruppi provenienti da tutto il mondo.

- FESTIVAL D' ART PYROTECHNIQUE : a Cannes sulla Croisette il 7, il 15 e il 24 alle 22 circa. Continua la competizione a squadre che vede esibirsi in uno spettacolare gioco di luci e musica le nazioni più forti in nell' arte pirotecnica. Fuochi d' artificio direttamente sul mare visibili da più parti della città.

- MERCATO NOTTURNO A CANNES LA BOCCA : ogni mercoledì per tutto il mese di agosto a partire dalle 17.30 circa fino a mezzanotte, una quarantina di bancarelle e artigiani espongono le loro creazioni sulla piazza del mercato. Bigiotteria, vestiti, scarpe, artigianato e cibo...per dei buoni affari!

- MERCATO NOTTURNO A MANDELIEU LA NAPOULE : tutti i lunedì, martedì, giovedì e venerdì (tranne il 23 agosto) a partire dalle 19.30 fino a mezzanotte sull' Esplanade du Port. Mercato simile a quello organizzato a Cannes la Bocca il mercoledì sera.

- FEU D' ARTIFICE ET SOIRÉE DJ A MANDELIEU : il 9 agosto sulla spiaggia Robinson e il 23 agosto sulla spiaggia du Château, a partire dalle 22 sono organizzate 2 serate all' insegna della musica e dell' animazione pirotecnica. Ingresso libero.

- PROM PARTY : a Nizza la Promenade des Anglais viene parzialmente chiusa al traffico e vengono organizzati numerosi concerti gratuiti a partire dalle 21.30. I prossimi appuntamenti musicali sono l' 11, il 15 e il 25 agosto. 

- FESTIVAL DE L' ART RUSSE : dal 23 al 27 agosto al Palazzo del Festival di Cannes. 5 giorni dedicati alla cultura russa con balletti, concerti, spettacoli, arte culinaria e film.

- RFM PARTY 80 : il 10 agosto a Golfe Juan. Fate un viaggio nel tempo con la musica da discoteca degli anni 80. Costo 45 euro.

- FESTIVAL PYROMÉLODIQUE : fuochi d' artificio e musica a Juan les Pins l' 8 e il 15 agosto dalle 22, e ad Antibes il 24 agosto sempre alle 22.

- FESTIVAL NUITS DU SUD : fino all' 11 agosto a Vence sono in programma ancora numerosi concerti di tutti i generi e a prezzi modici.

- TIZIANO FERRO IN CONCERTO : allo Sporting Club di Monaco l' 11 agosto dalle 20.30.

- MADONNA IN CONCERTO : martedì 21 agosto al Parc des sports Charles Ehrmann di Nizza. Costo da 51 euro a 166,50 euro.





Fonte: http://www.cote.azur.fr


mercoledì 1 agosto 2012

La tessera sanitaria europea in Francia

A differenza dell' Italia, dove la tessera sanitaria regionale é valida anche a livello europeo, in Francia bisogna richiedere esplicitamente la tessera sanitaria europea (CEAM).


A COSA SERVE:

Qualora doveste andare in vacanza in uno dei Paesi dell' Unione Europea, la tessera sanitaria europea serve per essere rimborsati delle spese mediche sostenute. Il rimborso é in base alle condizioni dello Stato in cui si soggiorna e a seconda dei casi si può pagare subito solamente l' importo non preso in carica dall' assicurazione o pagare l' importo totale ed essere rimborsati successivamente.


COME SI OTTIENE:

- rivolgendovi alla CPAM (caisse d' assurance maladie) più vicina 
- su internet tramite questo link . Se non avete già un conto su www.ameli.fr, cliccate su "password temporanea" e vi sarà spedita via posta una password con cui entrare nel vostro conto e richiedere la tessera sanitaria europea.
- per telefono, chiamando lo o811 70 3646 


QUANDO VA RICHIESTA:

Almeno 2 settimane prima della partenza in uno dei Paesi dell' Unione Europea


QUANTO COSTA E QUANTO TEMPO É VALIDA:

É totalmente gratuita e vale un anno, successivamente bisogna rinnovarla. Se dovete partire urgentemente é possibile avere un documento provvisorio con cui potrete avere gli stessi diritti.


Qui potete trovare tutte le informazioni dettagliate.


martedì 31 luglio 2012

Dove mangiare in Costa Azzurra -budget medio

Essendo una buona forchetta, mi piace scoprire posti nuovi dove mangiare cibo di ottima qualità a prezzi modici. Devo dire che l' impresa è abbastanza ardua in Costa Azzurra visto i prezzi di molti ristoranti ma non è impossibile. Vi avevo già parlato di alcuni ristoranti low cost ed oggi vorrei farvi scoprire 3 posti di fascia media dove ho mangiato davvero bene, il servizio era impeccabile e l'ambiente molto carino. 

Prima di lasciarvi con la selezione di ristoranti, vorrei parlarvi della guida gastronomica Le Fooding creata da un gruppo di amici parigini con la passione per il cibo. É una guida in lingua francese, che si trova in edicola al prezzo di 10 euro circa ma si può visitare anche il sito gratuitamente. Sono recensiti ristoranti in tutta Francia, anche se la maggior parte si trovano a Parigi, e tutti i luoghi consigliati sono stati scelta per la qualità del cibo e per l' ambiente. É la prima volta che mi affido a questa guida e non sono rimasta delusa dalla scelta, anche se i prezzi medi dei ristoranti sono medio-alti.

- Le Jardin ad Antibes : ambiente davvero carino, all' interno ci sono una ventina di coperti ma la vera sorpresa la si ha una volta arrivati nel retro dove vi si apre una graziosa corte con al centro un maestoso albero. Sembra di essere in una piazzetta di un tranquillo paesino, l' atmosfera è ottima ed è adatto sia per una cena di gruppo sia per una serata romantica. Ma veniamo al cibo : si può scegliere tra 3 menù composti da entrée, piatto principale e dessert. Uno é a 20 euro ed é servito fino alle 21, gli altri 2 costano rispettivamente 27 e 35 euro. La cucina é un mix di piatti tradizionali nizzardi, ottimi i petits farci, ossia le verdure ripiene, e piatti più innovativi. Lo chef é molto creativo e ci sono alcuni abbinamenti davvero interessanti. Buoni anche i dolci, anche se sono rimasta perplessa dalla consistenza del soufflé glacé, un sofflé ghiacciato durissimo da tagliare che non vi consiglio. 
Prezzo medio: 40/60 euro a testa

- La mise en verre a Nizza: scoperto grazie alla guida gastronomica Fooding. É un bistrot gourmand, io lo definirei un' enoteca con cucina. La lista dei vini é infinita e davvero notevole e il ragazzo che sta in sala é molto disponibile, preparato e simpatico. La maggior parte dei vini sono naturali e se vi sentite spaesati non esitate a chiedere al proprietario. Per quanto riguarda il cibo, sono proposte circa 5 alternative per portata che vengono scritte direttamente sulla lavagna appesa alle pareti. Come entrées ci sono i classici taglieri di salumi e formaggi, l' insalata niçoise, una terrina davvero molto buona, mentre i piatti principali spaziano dal risotto (un po' deludente) alla carne (davvero molto buona la suprême de canaillette). I dolci sono davvero fenomenali, tutti i piatti sono creati dallo chef con ingredienti di qualità, qualità che si ritrova anche in piccoli dettagli come nella scelta del sale (3 differenti tipi). 
Prezzo medio: 30/40 euro

- Le saint Antoine a Cannes: vicino al porto e ai piedi del Suquet si trova questo bel ristorante che offre sia pietanze francesi che italiane. Non posso esprimermi sui piatti italiani perché tendo ad evitarli nei ristoranti francesi, ma i piatti francesi mi sono piaciuti davvero molto. In particolare, il piatto che mi sento di consigliarvi é il souris d' agneau et son jus, ovvero l' agnello nel suo sugo di cottura con delle patate, davvero da leccarsi i baffi! E ve lo dice una che non va pazza per l' agnello. Il ristorante offre 2 menù serali con una buona scelta di piatti, uno a 24 euro e l' altro a 35 euro (entrambi con entrée, plat principal e dessert o formaggi). Ottima anche la mousse al cioccolato.
Prezzo medio: 30/45 euro


L' ultimo ristorante di cui vi voglio parlare non l' ho ancora testato ma l' idea mi entusiasma molto e vorrei condividerla con voi. Si tratta del ristorante italiano La Milanesina a Nizza, aperto da poche settimane, é il primo ristorante che ha importato l' aperitivo alla milanese in Costa Azzurra! Da milanese doc, é uno dei pochi rituali di cui sento davvero la mancanza...e finalmente qualcuno lo propone anche qui! La Milanesina, oltre a una carte ricca di pietanze italiane e di ingredienti di qualità offerta a pranzo e cena, propone un aperitivo tutti i giorni a partire dalle 18 con buffet+ bevanda analcolica a 8 euro e buffet+birra o vino a 10 euro. Verrà testato al più presto e vi farò sapere!!

sabato 21 luglio 2012

Aprire un' attività in Francia

Alcuni di voi mi hanno chiesto delle informazioni su come aprire un' attività in Francia. Sinceramente, non sono molto informata sull' argomento, ma ho pensato di fare un elenco di siti e associazioni che possono aiutare tutti coloro che vogliono diventare imprenditori in territorio francese.

SITI UTILI:

- Camera di Commercio - Sito della Camera di Commercio francese, l'istituzione più autorevole in materia. A seconda di dove volete trasfervi, potete rivolgervi alla Camera di Commercio della zona. Per la Costa Azzurra, bisogna contattare la Camera di commercio italiana di Nizza.

- Apce - Agenzia per la creazione d' impresa, ecco la pagina concernente gli stranieri che vogliono aprire un' attività (residenti e non)

Da quello che si legge sul sito, per gli italiani residenti non ci sono documenti particolari da richiedere. Non ci sono quindi differenze con i cittadini francesi che vogliono aprire un' attività.

- Questions d' étrangers - Sito molto utile per tutti gli stranieri, che spiega nel dettaglio come comportarsi per aprire un' azienda in Francia. Quello che risulta chiaro è che gli italiani residenti devono effettuare esattamente le stesse procedure dei francesi, mentre quelli non residenti dovranno dimostrare la serietà delle proprie intenzioni.

- Migration conseils - Agenzia che vi può aiutare nella creazione della vostra azienda (a pagamento)

- Agence française pour les investissements internationaux - Sito specializzato negli investimenti stranieri in Francia

- Creer une entreprise - Sito molto utile sia per francesi che per italiani che desiderano creare un' attività. Viene spiegato quali sono le diverse forme giuridiche, come ottenere dei finanziamenti, come iscriversi al registro delle società.


- Companies in Europe - Agenzia che vi aiuterà ad aprire la vostra azienda in Francia. I servizi sono a pagamento, ma sul sito ci sono delle informazioni utili. Sito in italiano.


La maggior parte dei siti sono in lingua francese, se doveste aver bisogno di chiarimenti o piccole traduzioni..chiedetemi pure!!





giovedì 19 luglio 2012

Costa Azzurra gay friendly

L' altro giorno all' ufficio del turismo di Cannes ho trovato una guida agli stabilimenti gay friendly nella regione Paca. La guida si chiama Orphée e mi sembra fatta bene, per cui ho pensato di estrapolare una breve selezione di locali nel dipartimento delle Alpes Maritimes.

PER SOGGIORNARE:


- The best link -guest house a Nizza


- Blue Angels -guest house a Nizza


- H33 -Hotel a Nizza


- Hotel du Centre a Nizza


- HolidayInNice -Appartamenti a Nizza


- Villa du Peire Long - Bed and breakfast a Cagnes sur Mer


- 7 art - hotel a Cannes


- Best Western Cannes Riviera - hotel a Cannes


- Le Cezanne -hotel a Cannes


- Le Nid d' Aigle- bed and breakfast a Grasse


- Hotel Saint Charles - hotel a Juan les Pins




SPIAGGE:


- Castel a Nizza


- Hi Beach a Nizza


- Plage de la Batterie a Cannes


- Plage du Midi a Cannes




PALESTRE:


- Moving Express a Nizza




SAUNE:


- Sauna le Cercle (solo la domenica schiuma gay party)


- Sauna le Block a Nizza


- Sauna du Chateau a Nizza


- Le 9 au Cannet


- Thermes marins a Cannes




PER BERE QUALCOSA:


- Malabar Station a Nizza


- Eagle Nice a Nizza


- Charly' s bar a Cannes


- Vogue a Cannes


- Sparkling a Cannes


- Flashman's Café a Monaco




CLUB E DISCOTECHE:


- Le Glam a Nizza


- Jazz Rock Cafè a Nizza (serate gay itineranti)


- High a Nizza (sala gay aperta venerdì e sabato)





sabato 14 luglio 2012

Pardon je n'ai pas compris!-Modi di dire francesi-

Ogni lingua ha le sue espressioni e i suoi modi di dire che non si imparano a scuola. Se non si conoscono si rischia di fare delle figuracce assurde o di rimanere come degli ebeti a chiedersi che diavolo voglia dire! 

In 2 anni e mezzo che sono qui, non vi dico quanti malintesi e figuracce mi sono capitati...allora per evitare di fare la mia stessa fine ecco un piccolo dizionario di modi di dire comuni:

- Tomber dans les pommes (letteralmente cadere nelle mele) = svenire

- Avoir mal au coeur (letteralmente avere male al cuore) = essere nauseato

- Poser un lapin (letteralmente posare un coniglio) = tirare il pacco

- Coup du lapin (letteralmente il colpo del coniglio) = colpo della strega

- Donner sa langue au chat (letteralmente dare la propria lingua al gatto) = arrendersi

- Un froid de canard (letteralmente freddo d' anatra) = un freddo cane

- Avoir la chair de poule = avere la pelle d' oca

- Tenir la jambe a quelqu' un (letteralmente tenere la gamba) = attaccare bottone

- Passer au tabac (letteralmente passare al tabaccaio) = prendere un sacco di botte

- Boire un coup = bere una cosa

- Valoir le coup = vale la pena

- Marseille (usato solo in Costa Azzurra) = per esprimere esagerazione, un po' come "addirittura?"

- Toucher du bois (letteralmente toccare legno) = toccare ferro (i francesi toccano legno invece che ferro per scaramanzia!)

- Baiser = modo volgare per dire fare sesso !ATTENZIONE! Per dire BACIARE= donner un bisous

- Je me suis oublié = mi sono fatto la pipì addosso !ATTENZIONE! Per dire HO DIMENTICATO= j' ai oublié


Ne avrò sentiti molti altri e alcuni li ho anche "fatti miei" ma al momento mi vengono in mente solo questi..Se volete aggiungerne altri, commentate pure!!


giovedì 5 luglio 2012

8 cose da fare appena trasferiti in Francia

Quando ci si trasferisce in un Paese straniero per la prima volta ci si può sentire disorientati. Ho pensato ad una guida che sintetizzasse le varie faccende da sbrigare appena trasferiti in Francia. I vari punti rimandano ad articoli del blog pubblicati in precedenza che spiegano dettagliatamente ogni aspetto del trasferimento.

1) TROVARE UN ALLOGGIO. A volte ci si sente in un circolo vizioso perchè molti proprietari chiedono le ultime buste paga o un contratto di lavoro. Tuttavia, anche se non sia ha un lavoro con un po' di fatica delle  offerte di affitto si trovano.

2) OTTENERE UN NUMERO TELEFONICO FRANCESE indispensabile se si vuole avere più opportunità di essere ricontattati una volta aver spedito il curriculum.

3) SCRIVERE IL CURRICULUM IN FRANCESE e vari tipi di lettera di motivazione a seconda dei lavori a cui si aspira


5) APRIRE UN CONTO IN BANCA. Aspetto fondamentale per ricevere lo stipendio.

6) ISCRIVERSI ALLA SECURITE' SOCIALE. Spesso è il datore di lavoro che si occupa di tutte le procedure burocratiche per richiederla.

7) Se non si riesce a trovare lavoro a causa della poca conoscenza della lingua, consiglio di ISCRIVERSI A POLE EMPLOI per richiedere di poter seguire un CORSO GRATUITO DI FRANCESE

8) Dopo massimo un anno che si abita all' estero bisogna ISCRIVERSI ALL' AIRE, l' anagrafe degli italiani residenti all' estero e rivolgersi al Consolato per cambiare la residenza sui documenti.